Incontro divulgativo a Sassinoro “IPPOVIA DELL’ALTO TAMMARO: UNA RETE TRA PASSATO E FUTURO”


Il GAL Alto Tammaro promuove l’ippovia sulla rete tratturale

Il giorno 22 agosto 2013, presso la sala consiliare del Comune di Sassinoro, il GAL Alto Tammaro ha tenuto un convegno per presentare il progetto dell’ippovia da realizzare sulla rete tratturale che collega gli 11 comuni del GAL.

L’incontro, moderato da Sebastiano Fiscarelli, è stato aperto dal Sindaco di Sassinoro, Geom. Antonio Cusano, il quale ha sottolineato l’importanza del Tratturo per i nostri territori, in particolare da un punto di vista storico; mentre il Presidente della Comunità Montana Titerno e Alto Tammaro, Rag. Antonio Di Maria, ha sottolineato l’esigenza di guardare l’Alto Tammaro come un unico territorio, per questo la promozione dell’ippovia sulla rete tratturale è un ottimo punto di partenza per unire le forze a livello di governance.

Il Responsabile tecnico del GAL Dott. Ing. Guseppe Del Grosso ha poi definito il concetto di ippovia certificata e l’importanza della certificazione, per dimostrare la qualità della sentieristica e raggiungere gli obiettivi di sviluppo del territorio, in particolare dal punto di vista turistico.

Il coordinatore del GAL, Avv. Massimo Di Tocco ha invece promosso l’evento ippico “Civiltà della transumanza tra i sentieri dell’Alto Tammaro”, da realizzare nell’ambito del PSL del GAL Alto Tammaro in collaborazione con le associazioni locali, in un’ottica di sviluppo bottom-up e quindi finanziando ciò che viene dal basso, ovvero da chi vive e fa crescere il territorio.

Infine, il Responsabile del Centro di Ippoturismo “Staffoli Horses” di Agnone, Tiberio Sciulli, ha raccontato la sua esperienza di imprenditore del turismo equestre nato grazie al sostegno del GAL Moligal ed ha sottolineato la sostenibilità del turismo equestre, sia dal punto di vista ambientale sia economico, grazie all’indotto che riesce a sviluppare.

Share
Pubblicato in News

www.galtammaro.it