Presentato il progetto “Le vie dell’acqua nelle terre della transumanza”

E’ stato presentato ieri, alla Regione Campania, il progetto di selezione della Strategia di Sviluppo Locale LEADER per le aree rurali del GAL Alto Tammaro e del GAL Titerno denominato “Le vie dell’acqua nelle terre della transumanza”.

Lo scenario del progetto, che riguarda 28 comuni della Provincia di Benevento (dal Capoluogo fino ai territori della fascia pedemontana del Matese), è interamente strutturato intorno al sistema paesaggistico delle pendici meridionali del Massiccio del Matese e, soprattutto, intorno alla Rete Ecologica Locale appartenente a tale sistema. I “Corridoi ecologici principali” (costituiti dai fiumi Tammaro e Titerno) e, in generale, le “vie naturalistiche” che li mettono in comunicazione tra loro e con le restanti aree di pregio ambientale (aree boscate, sentieri tratturali-naturalistici, siti di importanza comunitaria, emergenze insediative dei Centri storici e del polo turistico-religioso di Pietrelcina) costituiscono l’ossatura intorno alla quale si articola il progetto di sviluppo del territorio del GAL, che riguarda principalmente le filiere agro-zootecniche (vino, olio, miele, grani antichi e allevamento ovino-bovino) e l’insieme delle attività turistico-ricettive, incentrate sul turismo sostenibile e su quello religioso dedicato alla figura di Padre Pio. 

Per tale ambizioso progetto è doveroso ringraziare tutti gli amministratori dei 28 Comuni che lo hanno fortemente voluto, i tecnici, i collaboratori e tutto lo staff che ha lavorato alla stesura dello stesso, ma un ringraziamento speciale va a tutta la cittadinanza che, quando è stata coinvolta, si è dimostrata interessata e partecipativa collaborando con proposte e idee innovative. 

Il Coordinatore Avv. Massimo Di Tocco

Share

www.galtammaro.it