Sannio Master Wine – da Sannio Falanghina Città Europea del Vino 2019 al Distretto del Cibo della Provincia di Benevento: eredità di un riconoscimento eccezionale

Domani mercoledi 10 Luglio dalle ore 10.00 presso il Gran Hotel Telese avrà inizio il Percorso per la Sperimentazione di Politiche Territoriali Coesive di Sviluppo Integrato, Intersettoriale, Sostenibile e Partecipato delle Aree Urbane e Rurali.

Il Gal Tammaro parteciperà attivamente a questo importante laboratorio attraverso la creazione di Policy per la nascita dei Distretti del Cibo della Provincia di Benevento. Si tratta di un laboratorio di co-progettazione organizzato dal Comitato Promotore del Distretto del Cibo di Benevento che ha l’ambizione di proporre un nuovo modello di approccio alle politiche di settore attraverso i principali attori della filiera.

E’ un’occasione davvero importante nella quale l’obiettivo è quello di sviluppare proposte progettuali, lavorando in gruppi multidisciplinari con professionisti e ricercatori su un tema di interesse collettivo.

4 i tavoli tematici di confronto e 4 i temi di sviluppo di nuove policy, ciascuno composto da esponenti della Filiera (Consorzio di Tutela, O.O.P.P., Cantine Cooperative, Cantine private, Enologi, Sommelier) esponenti delle opinion leaders delle singole tematiche di tavolo (Rappresentanze datoriali, Istituzioni pubbliche, Comunicatori, Gal, Università e Ricerca, Professionisti, Innovatori).

  • Ambiente, paesaggio e acque
  • Marketing, distribuzione e logistica
  • Lavoro e innovazione
  • Sannio e identità                                                                                                                                                                                                                                                      Il Gal Tammaro avrà il compito di coordinare il Tavolo di confronto sul tema Ambiente, paesaggio, acque, ci occuperemo di argomenti che riguarderanno temi da noi già ampiamente condivisi e sui quali, proiettandoci in un’ottica futura, stiamo lavorando. Parleremo di innovazione della gestione dei beni comuni, fossi, sponde fluviali, fronte strada vigneti, corsi d’acqua ecc.; discuteremo di assetti urbanistici e paesaggistici di  risorsa idrica ed irrigua ed infine di
    Polizia rurale volontaria come assett di comunità e non di controllo.
Share

www.galtammaro.it