Comunicazione
Gli Uffici del GAL Alto Tammaro: Terre dei Tratturi Scarl sono aperti al pubblico
dal  lunedi al venerdi dalle 9.00 alle 13.00

     

   

AVVISO

Stiamo aggiornando il nostro sito per renderlo più completo, efficiente e funzionale.

A breve sarà disponibile on line la versione rinnovata e saranno pubblicati i nuovi Bandi PSR 2014-2020.

Continuate a seguirci sulla nostra pagina facebook Gal Alto Tammaro

 

OBIETTIVO LIFE BEWARE: UN’ IMPORTANTISSIMA OPPORTUNITA’ DI SVILUPPO

Lunedi 2 Settembre, si è svolto a Benevento, presso la Rocca dei Rettori, un incontro che rappresenta per il nostro territorio una grande opportunità.

Life Beware è un’iniziativa co-finanziata dall’Unione Europea tramite il programma LIFE (fondo europeo per la salvaguardia dell’ambiente e della natura) ideata e messa in campo dal Comune Veneto di Santorso (provincia di Vicenza).

Beware prevede una molteplicità di azioni, alcune di carattere tecnico, come la realizzazione di misure di ritenzione naturale delle acque in aree urbane e agricole, l’aggiornamento dei regolamenti edilizi locali, la realizzazione e la sottoscrizione di un piano d’azione intercomunale sulla resilienza idraulica; altre di carattere informativo e formativo attraverso la partecipazione a workshop, training, webinar, attività didattiche per le scuole.

L’obiettivo è quello di creare una Comunità d’Interesse al fine di favorire il coinvolgimento degli stakeholder nelle attività progettuali e garantire la replicabilità dei risultati.

Una rete di contatti composta da Comuni, da Università, Istituti di ricerca, ordini professionali e da altre organizzazioni della società civile.

Cooperazione è la parola chiave che racchiude l’idea di un progetto il cui precipuo scopo è quello di promuovere la diffusione di un modello di misure di adattamento al cambiamento climatico, tema oggi particolarmente sentito, attraverso la promozione di una cultura ambientale.

L’incontro svolto ha segnato l’inizio di un partenariato tra il Comune di Santorso, Comune capofila rappresentato dal Sindaco Franco Balzi e il Project Manager Antonio De Martin, che ha stipulato un accordo con il Gal Alto Tammaro Terre dei Tratturi. L’accordo è stato sottoscritto, inoltre, dalla Provincia di Benevento, l’Ass.ne culturale Paese dell’Acqua, l’Uncem (Unione Nazionale Comuni, Comunità ed Enti Montani) e la Italian Climate Network.

Partenariato che è stato stipulato grazie all’attiva partecipazione dell’Ass.ne culturale Paese dell’Acqua, che si è fatta promotore dell’iniziativa e che si è svolta proprio nei giorni della XII edizione “Paesi dell’Acqua 2019” che si è tenuta dal 29 Agosto al 7 Settembre.

    Provincia: costituito il Comitato Promotore dei Contratti di Fiume

Nell’ambito della XII Edizione della manifestazione “Paesi dell’Acqua”, terminata sabato 7 settembre, nell’area dell’Alto Tammaro, si è svolta presso la sede della Provincia di Benevento alla Rocca dei Rettori una riunione per dare seguito alla procedura dei “Contratti di fiume”. L’incontro si è svolto con il Presidente della Provincia Antonio Di Maria, il Presidente della Associazione “Paesi dell’Acqua” e i rappresentanti di tutti i Gal del Sannio: per il Taburno, Raffaele Amore; per il Titerno, Elio Mendillo, Amministratore delegato; per il Tammaro, Massimo Di Tocco, Coordinatore, e Claudia Capuano; per il Fortore, Davide Minicozzi. La riunione per i “Contratti di fiume” trae spunto dalle disposizioni contenute nella Legge regionale del 6 maggio 2019, n. 5, nella materia della tutela delle risorse idriche. L’incontro alla Rocca ha costituito di fatto una tappa importante sul percorso dei “Contratti fiume”. Infatti i rappresentanti dei Gal ed il Presidente della Provincia hanno dato avvio formalmente alla costituzione del Comitato Promotore del Contratto di Fiume della Provincia di Benevento. A tale proposito è stato individuato il Gal Tammaro quale Soggetto capofila della iniziativa. Si darà corso dunque quanto prima ad una campagna di adesione, sensibilizzazione e di promozione del Contratto di Fiume invitando tutti i soggetti stakeholders, pubblici e privati interessati,a concorrere alla pianificazione strategica. L’intento è quello di dotare il Sannio di un Contratto di fiume, quale accordo di programmazione strategica, negoziata ed integrata finalizzata alla tutela e corretta gestione delle risorse idriche, valorizzazione del territorio e dei bacini idrografici, insieme alla riqualificazione ambientale, rigenerazione socio-economica e alla salvaguardia del rischio idraulico. Il Comitato Promotore avrà sede presso la Provincia di Benevento.

L’ASSOCIAZIONE CULTURALE PAESE DELL’ACQUA PRESENTA “PAESI DELL’ACQUA 2019”

Mancano poche ore all’avvio della XII edizione di “Paesi dell’Acqua 2019” in programma dal 29 Agosto al 7 Settembre.

Il tema di quest’anno è acqua elemento aggregante che genera partecipazione e condivisione.

L’evento gode del patrocinio morale della Provincia di Benevento, dell’Unione delle Comunità Montane, del Gal Alto Tammaro e dei Comuni di Campolattaro, Casalduni, Castelpagano, Morcone, Santa Croce del Sannio e Sassinoro.

In questa XII edizione “Paese dell’Acqua”, la fondatrice Associazione Paese dell’Acqua, su proposta dell’Amministrazione comunale, ha allargato i propri confini, proponendo “Paesi dell’Acqua” in una nuova versione itinerante, che vedrà il coinvolgimento di alcuni comuni della “Valle del Tammaro”, in cui ricade la stessa Sassinoro (sede dell’Associazione), per consentire la partecipazione di altri “Paesi dell’Acqua” e nuove Associazioni Nazionali che si incontrano nell’area attraversata dal fiume Tammaro per informare ed informarsi, con l’obiettivo di rendere consapevoli le popolazioni sulle ricchezze e le possibilità che offrono i territori delle aree interne.

Negli anni scorsi, “Paese dell’Acqua” ha ottenuto lusinghieri risultati e maggiori sono quelli che si attendono per il 2019.

Nutrita la partecipazione, oltre agli Enti pubblici patrocinanti, grazie ed anche alla sensibilità del Presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria.

Il programma offre numerose proposte di cultura ambientale. Si parte da un contest di gioco per i bambini dei paesi aderenti, nella splendida cornice del santuario di Santa Lucia, si prosegue al Museo Achille Sannia del prof. Iorio, con il monitoraggio dei corpi fluviali alla presenza dell’Università spagnola Roviri y Virgili di Tarragona insieme a Optoeletronics Group di Unisannio.

La carovana si sposterà attraverso percorsi a piedi “Passi Comuni”, ospite della comunità di Santa Croce del Sannio, per celebrare l’unione tra le risorse idriche e i grani antichi, meglio ribattezzati “grani del futuro” per generare prodotti di qualità e, soprattutto, un confronto sul benessere alimentare.

Sabato 31 Agosto, a Sassinoro, è in programma la prima seduta del “Parlamento evolutivo”: le Associazioni partecipanti si racconteranno al pubblico in un percorso che le vedrà poi riunirsi per scambiare buone pratiche con l’obiettivo di dar vita a collaborazioni future e durature.

Domenica 1° Settembre, esperti di organizzazioni che seguono e partecipano attivamente i negoziati internazionali sul clima, insieme ai rappresentanti dell’Università e della società civile, daranno vita a Casalduni ad un intenso workshop sui cambiamenti climatici. Nel pomeriggio, ci si sposta a Castelpagano, alle 19.00 sarà proiettato il docufilm “Acque Comuni” tratto dall’omonimo evento, che a Settembre del 2018, l’Associazione Paese dell’Acqua ha contribuito a realizzare nell’Alto vicentino.

Martedi 3 Settembre l’appuntamento è nel Borgo Sociale di Roccabascerana gestito dal Consorzio Sale della Terra, l’artista Sgorbia presenterà “Migranza Lignea”, azione partecipata collettiva tra gli ospiti del borgo sociale e tutta la rete dei piccoli comuni del welcome.

Il giorno 5 Settembre è dedicato ad un appuntamento istituzionale nell’aula consiliare della Rocca dei Rettori, sede della Provincia di Benevento, di concerto con il Gal Alto Tammaro verrà avviato un tavolo di concertazione, tra tutti i soggetti interessati, per i “Contratti di Fiume” del reticolo idrografico della Provincia di Benevento.

Venerdi 6 presso la “Sala Gianni Vergineo” del Museo del Sannio, si offre l’occasione di aprire nuove strade all’edilizia tradizionale, illustrando le opportunità progettuali di quella sostenibile indispensabile per la cura del pianeta.

Tanti gli ospiti di pregio, inoltre, grazie al patrocinio dell’ordine degli ingegneri e degli architetti i partecipanti potranno accedere a crediti formativi.

L’evento si concluderà Sabato 7 Settembre nel Comune di Campolattaro, in mattinata la Federazione Nazionale Canoa Kayak insieme alle associazioni locali, raduneranno una serie di imbarcazioni e appassionati del settore per un’azione dimostrativa. Nel pomeriggio è previsto un momento di riflessione condiviso, sullo sviluppo turistico, culturale e ambientale, dell’importante invaso artificiale.

Per info: www.paesedellacqua.it

Marco Iamiceli 3283535081

OFFERTA FORMATIVA DI CAMPUS CITTA’ DEL SAPERE PER ASSEGNAZIONE BORSE DI STUDIO

Il Gal Alto Tammaro Terre dei Tratturi a seguito di un accordo stipulato con il Polo di Napoli dell’Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza offre la possibilità ai residenti dei Comuni del Gal di usufruire di un’offerta formativa altamente qualificata, attraverso la concessione di n.55 borse di studio che saranno messe a disposizione, e concesse a seguito della pubblicazione di un bando, che consentiranno di affrontare il percorso di studi prescelto con copertura totale dei costi di iscrizione e di frequenza.

Il Campus Città del Sapere è un punto di riferimento per la formazione di eccellenza su territorio nazionale e per la Ricerca su tematiche chiave in ambito economico, giuridico e tecnologico, grazie a partnership consolidate con importanti Enti e Centri di Ricerca europei ed internazionali.

Il Campus Città del Sapere si rivolge a chiunque desideri acquisire le conoscenze e le competenze professionali necessarie per realizzare le proprie aspirazioni ed affrontare il mondo del lavoro.

La sua mission è diffondere il valore di una cultura formativa attualizzante e competitiva, offrendo strumenti e abilità di alto valore professionale, attraverso l’attivazione di una rete internazionale di cooperazioni scientifiche che con la ricerca applicata e l’interazione con il territorio e la sua compagine industriale ed imprenditoriale, colmi la distanza tra il mondo accademico tradizionale e le nuove esigenze imposte dall’economia del XXI secolo.

L’obiettivo che si pone Campus Città del Sapere è quello di formare una nuova generazione in grado di gestire le risorse del Paese e le sfide imposte dalla neweconomy e dai mercati emergenti, avviare progetti imprenditoriali 4.0 e internazionalizzare il marchio Made in Italy.

L’offerta formativa si basa su un mix di attività di studio, tradizionale e di stage operativo. Sin dal primo anno di frequenza, presso il Campus, sono previsti stage in azienda, tali da consentire allo studente di maturare la necessaria esperienza professionale, indispensabile oggi per un concreto inserimento nel mondo del lavoro. Per tale ragione si intende colmare un gap storico dell’apprendimento europeo, dando l’opportunità ad ogni iscritto al Campus di confrontarsi con le problematiche lavorative per proporre modelli di problem solving.

Nell’ottica della formazione culturale, parimenti importante è la conoscenza delle lingue straniere ed è per tale ragione che Campus Città del Sapere opera in sinergia con alcuni dei più importanti Atenei internazionali, che contribuiscono alla fase di studio e certificazione delle competenze linguistiche.

Grazie al Patrocinio del Gal Alto Tammaro saranno erogati sul territorio 3 Corsi di specializzazione di durata trimestrale per l’ammissione al secondo anno dei Corsi di Laurea triennale di Unitelma Sapienza in Economia Aziendale e Scienze della Pubblica Amministrazione, con i seguenti percorsi:

  • Marketing Territoriale e Gestione dell’Impresa Turistica;
  • Criminologia, Sicurezza, Territorio e Prevenzione;
  • La Nuova Figura dell’Esperto Contabile Amministrativo.

 

Presto sarà pubblicato il bando sul nostro sito: www.galtammaro.it/archivio.

Per maggiori informazioni:

www.cittadelsapere.it

polounitelmasapienzamail.com

081/19001863

 

Erasmus nell’Appennino è un progetto di azione temporanea che si pone l’obiettivo di accrescere il numero di giovani qualificati coinvolti attivamente in progetti di sviluppo locale realizzati nella aree LEADER.

Si tratta di un’importantissima azione promossa dalla Rete dei Gal dell’Appennino, di cui il Gal Tammaro fa parte, che mira a contrastare lo spopolamento di cui soffrono tutti i territori appenninici, fenomeno che rischia seriamente di compromettere lo sviluppo e l’innovazione.

5 gli strumenti messi in campo per raggiungere l’obiettivo preposto:

  • Il Servizio Civile Universale;
  • I bandi di Erasmus plus;
  • I Contratti con giovani ricercatori;
  • I Tirocini Universitari;
  • I progetti di alternanza scuola lavoro.

Sono previsti, in aggiunta, progetti complementari finalizzati a valorizzare l’azione dei giovani coinvolti attraverso la promozione di attività formative e workshop, la costituzione di una rete di giovani per l’Appennino, il coinvolgimento attivo di istituzioni locali e di Università ed Istituti di Ricerca e l’attivazione di mentori volontari scientifici e tecnici.

Per sostenere efficacemente tale iniziativa sarà costituita una cordata nazionale di Servizio Civile Universale denominata “ Rete dei Gal dell’Appennino” che mira a coinvolgere 200 giovani volontari nell’ambito di progetti nei settori della valorizzazione del patrimonio storico artistico e culturale e del patrimoni ambientale e dell’agricoltura in zona di montagna a agricoltura sociale e biodiversità.

Ultime News

Ultimi Avvisi

Ultimi Bandi

 

Filiere agroalimentari d’eccellenza e Distretti del cibo: Zootecnia di qualità nel “Tammaro Titerno”

Scouting Territoriale delle Aree Interne – Area Tammaro Titerno
Focus di preparazione alla definizione della Strategia d’Area

15 maggio 2019 ore 10:30
Centro di Aggregazione Comunale
Via Umberto I°, Castelpagano (BN)

Programma dei Lavori

10:30 Registrazione Partecipanti

Saluti e Introduzioni:
11:00 Saluti del Sindaco di Castelpagano Dr. Giuseppe Bozzuto
11:10 La sperimentazione nel Tammaro-Titerno – Sannio Smart Land:
Sindaco Referente d’Area Pres. Antonio Di Maria
11:20 Le proposte del Preliminare di Strategia:
Dr. Elio Mendillo AT Ass.ne Sannio Smart Land

11:30 Analisi del preliminare e possibili traiettorie di sviluppo
Interventi di Istituzioni, Gal, Esperti, imprenditori agricoli, zootecnici ed altri operatori delle filiere locali, Organizzazioni Professionali Agricole, Rappresentanze, Enti
Interventi Programmati:
– Dr. Giampaolo Parente Dir. UOD 16 – Reg Campania Serv. Terr.le Prov.le Benevento
– Prof. Ettore Varricchio Università degli Studi del Sannio
– Dr. Antonio Limone Direttore Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno
– Dr. Daniela Storti (Crea – Comitato Nazionale Aree Interne)
Contributi alla discussione:
Dr. Domenico Liotto Regione Campania
Dr. Gerardo Cardillo Regione Campania
Dr. Ferdinando Gandolfi Regione Campania
Dr. Danila Carlucci Servizio Veterinario Ispezione Alimenti ASL Benevento

13:30 Conclusioni:
– Dr. Francesco Todisco – Consigliere Delegato del Presidente della Reg. Campania per le Aree Interne

Pubblicazione Graduatoria Avvisi Selezione Personale – Area Titerno

Il Coordinatore dell’ATS GAL ALTO TAMMARO – GAL TITERNO
preso atto dell’esito della valutazione trasmesso dalla Commissione per la Selezione di unità di personale da impiegare presso la sede dell’ATS di Cerreto Sannita, di cui agli Avvisi pubblici del 10/08/2018, e approvato dal CdA del GAL Titerno Scarl con delibera del 8/02/2019

rende nota la graduatoria degli idonei

Allegato: graduatoria Selezione personale Area Titerno

Strategia “Area Interna Tammaro – Titerno”
Focus Mobilità-Reti-Agenda Digitale-Sviluppo

20 febbraio 2019 ore 9.30
Appuntamento al Comune di Faicchio (BN) – Aula Consiliare

l’Associazione Sannio Smart Land riunisce e rappresenta i Comuni del STS B6 Titerno, i Comuni del STS B5 Tammaro ed i Comuni del STS B3 Pietrelcina nel percorso di sperimentazione della SNAI.
La Bozza di Strategia dell’Area Tammaro Titerno è stata approvata dalla Regione Campania e dalla Presidenza del Consiglio – Dipartimento per lo sviluppo e la Coesione Economica (DPS) – Comitato Nazionale per le Aree Interne.

Al fine di poter dare corso alla fase di progettazione della Strategia di Area, è stato avviato
un percorso di condivisione della costruzione di tale Strategia attraverso specifici focus tematici. In particolare, sin qui, si sono svolti gli incontri relativi ai temi “Istruzione” e “Sanità” a cui hanno partecipato i rappresentanti della Regione Campania e dei Ministeri coinvolti nella sperimentazione, con lo staff del Comitato Tecnico Aree Interne, oltre, naturalmente, il GAL Tammaro e il GAL Titerno.
Il Focus “Mobilità – Reti – Agenda Digitale – Sviluppo”, intende raccogliere il contributo di
chi opera nell’area di riferimento, relativamente alle tematiche di discussione, nell’ottica condivisa di intercettare nel modo più ampio possibile le esigenze del territorio al fine di tradurle in uno sviluppo coerente e di crescita per il territorio stesso.

Questo il programma:
9:00 Registrazione Partecipanti
9:30 Saluti del Sindaco di Faicchio Dr. Nino Lombardi
9:45 Introduzione Sindaco Referente d’Area Pres. Antonio Di Maria
10:00 La SNAI in Regione Campania Dr. Domenico Liotto Regione Campania
10:15 Obiettivi dello scouting: Dr. Gerardo Cardillo Comitato Tecnico Aree Interne
10:30 Le proposte per il Preliminare di Strategia: Dr. Elio Mendillo AT Ass. Sannio Smart Land
10:45 Interventi di Istituzioni, Gal, Esperti, Operatori, Rappresentanze, Enti
12:15 Conclusioni
Interventi:
– Dr. Franco Alfieri – Consigliere del Presidente della Reg. Campania per
Agricoltura, foreste, caccia e pesca
– Ing. Luca Cascone – Consigliere e Presidente della IV Commissione (Urbanistica,
Trasporti e Lavori pubblici) Reg. Campania
– Dr. Pasquale Granata – Consigliere del Presidente della Regione Campania
per le tematiche inerenti i rapporti con gli Enti Locali, la riforma della PA e la
comunicazione istituzionale – Direttore Generale Fondazione IFEL Campania
– Dr. Antonio Marchiello – Assessore Attività produttive e Ricerca Scientifica
Regione Campania