Bandi Misure 411 e 413

VAI AI BANDI

Una serie di iniziative previste nel PSL del GAL Alto Tammaro prevedono la selezione del beneficiario attraverso un bando pubblico predisposto direttamente dal GAL. Questi sono i Bandi Leader.

In particolare ci sono ora 4 opportunità che associazioni ed imprenditori locali possono sfruttare: 3 interventi legati alla sottomisura 411 ed 1 alla sottomisura 413.

Le visite guidate sono lo strumento di attuazione di due degli interventi,  il 2.1 c – “Visite guidate sugli aspetti paesaggistici, urbanistici, architettonici e culturali del territorio”  sulla misura 413 e il 2.1 c della misura 411, “Permanenza nel territorio sul tema della biodiversità vegetale”. Il primo ha come obiettivo principale la divulgazione del patrimonio urbanistico, architettonico e culturale del territorio del GAL in aggiunta ai siti naturalistici e religiosi, mentre il secondo ha come obiettivo l’individuazione di itinerari tematici riferiti alla biodiversità vegetale e la promozione delle varietà della flora locale, per incentivare le attività inerenti i processi di trasformazione e conservazione delle varietà vegetali, con particolare riferimento alle erbe officinali.

Entrambi mirano a far acquisire consapevolezza delle potenzialità legate alle risorse territoriali, oltre che a favorire e stimolare le attività del settore turistico attraverso la sperimentazione di itinerari innovativi e nuovi metodi di gestione del flusso dei visitatori. I potenziali beneficiari sono Associazioni ed Enti che operano nei settori turistico, culturale e promozionale, nonché aziende agrituristiche singole o associate.

Progettare e realizzare una rete di vetrine espositive per promuovere, in modo multimediale, i prodotti tipici e le attività del territorio è lo scopo dell’intervento 2.2 b della misura 411. L’azione prevede di introdurre applicazioni informatiche e telematiche per promuovere ed informare su risorse, prodotti ed eventi territoriali e di favorire la formazione di una rete tra le Istituzioni presenti sul territorio. Quest’attività è volta a migliorare la fruibilità dell’offerta turistica e favorire l’occupazione di professionalità inserite nel settore della comunicazione. Sono beneficiari della misura Soggetti di promozione territoriale di diritto privato.

L’intervento 2.2 c – “Incubatore d’impresa”, sempre nell’ambito della misura 411, si propone di fornire alle imprese una vasta gamma di servizi integrati per potenziare l’attività imprenditoriale e accompagnare le aziende agricole e artigiane del  territorio, favorendo la formazione di filiere corte e incoraggiando l’imprenditoria giovanile.
L’intervento finanzia un’unica proposta progettuale, articolata in modo da permettere alle imprese che svolgeranno la loro attività imprenditoriale all’interno dell’ Incubatore di Impresa o si assoceranno ad esso, di usufruire di vari beni e servizi, quali locali di lavoro informatizzati e già attrezzati di mobili e arredi, connessione ADSL e cablaggio telefonico, spazio per accoglienza e segreteria amministrativa, sala riunioni, servizi logistici, consulenze sugli aspetti legali, fiscali e gestionali e servizi di monitoraggio e tutoraggio.
Sono beneficiari della misura gli organismi senza scopo di lucro portatori di interesse collettivo, quali Associazioni di categoria, Onlus, Cooperative e Fondazioni.

Share

www.galtammaro.it